e la sua patria, di tutto un po’.

Arrivando a Genova vedrai una citta' regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare ...

Francesco Petrarca (1358), Itinerarium breve de Ianua ad Ierusalem

GENOVA more than this

mercoledì 22 giugno 2011

NOTTE BIANCA AL CONSERVATORIO


Miikka Taipale

In occasione della tradizionale Festa Europea della Musica, ricorrenza istituita in Francia che ha assunto dal 1995 un carattere internazionale, si è svolta ieri, 21 giugno 2011, per il quinto anno consecutivo la Notte bianca organizzata dal Conservatorio “N. Paganini” di Genova.
I principi che ispirano la Festa Europea sono: 
  • la musica è un linguaggio universale che può veicolare messaggi e contenuti di altissimo significato e superare barriere culturali, politiche ed economiche ed è quindi occasione di socialità; 
  • tutti i generi musicali potranno essere rappresentati, affinché la giornata diventi la festa di tutte le musiche; 
  • tutti gli artisti, dagli allievi delle scuole di musica ai musicisti di fama internazionale devono poter trovare una scena nella quale esibirsi; 
  • le manifestazioni dovranno essere aperte a tutti per favorire, con l’ingresso gratuito, la maggior partecipazione possibile agli eventi musicali.
Il 21 giugno, che è anche giorno del solstizio d’estate, Genova ha festeggiato la Festa della Musica ospitando al Conservatorio Paganini un’esibizione al pianoforte di Miikka Taipale, uno dei più interessanti giovani musicisti europei, un pianista finlandese 18enne, che ha eseguito musiche di Chopin e dei finlandesi Rautavaara e Sibelius
Ed è proprio Sibelius, vissuto a cavallo tra il 1800 e il 1900, lanello di congiunzione tra Liguria e la Finlandia: parte della sua Seconda Sinfonia in D maggiore, Opera 43, venne composta a Rapallo nel 1900, dove egli visse per qualche tempo, per poi essere eseguita per la prima volta a Helsinki nel 1902.



Jean Sibelius
Il giovane pianista, attualmente studente presso la prestigiosa Accademia Sibelius di Helsinki, suona in Italia per la prima volta, è nato a Pori, Finlandia occidentale, nel novembre 1992, ha già ottenuto riconoscimenti e borse di studio dal 2003, ed è quindi una promessa sicura che ha dato e darà sicure conferme nel panorama concertistico sia nazionale che internazionale.
A ospitare l’evento sarà Villa Bombrini, sede del Conservatorio Paganini, un Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale dalla storia secolare, nato addirittura nel 1829, grazie all’opera di Antonio Costa, compositore e ispettore di palcoscenico al Carlo Felice, e Filippo Granara, impresario appaltatore di stagioni d'opera.
Conservatorio "Niccolò Paganini", Genova, Via Albaro 38.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Loading...