e la sua patria, di tutto un po’.

Arrivando a Genova vedrai una citta' regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare ...

Francesco Petrarca (1358), Itinerarium breve de Ianua ad Ierusalem

GENOVA more than this

sabato 18 giugno 2011

VIVA L'ITALIA IN CATAMARANO

Puntiroli e Dudek ai piedi del catamarano

1650 miglia di navigazione su un 5 metri e mezzo, multiscafo, non abitabile e due cucchiai al giorno di cibo liofilizzato: questa l'impresa che due velisti affronteranno.
Partiranno domani da Sestri Ponente (Genova) con l'intenzione di circumnavigare l'Italia a bordo di un'imbarcazione di solito utilizzata nelle regate, tra due boe, mai utilizzata prima per una simile avventura: il catamarano Sebastian, un multiscafo categoria Mattia Esse di 5 metri e mezzo. 
Lo scafo è stato modificato con un generatore a pannelli solari collegato ad un regolatore di tensione a cui a sua volta è attaccato il Vhf di bordo grazie al quale i velisti potranno rimanere in contatto con la terra ferma. Altra importante modifica è stata apportate alle “terrazze” (gli aggetti supplementari da dove, uscendo al trapezio, è possibile fare più leva) la cui superficie è stata aumentata con un sistema di bozzelli e cime tale da permettere allo skipper, in caso di bisogno, di poter aprire al massimo quella di sopravvento (chiudendo contemporaneamente quella di sottovento). 
Rancio di bordo però per non appesantire stomaco e cambusa: solo due cucchiai di cibo liofilizzato disciolti in 25cc d’ acqua al giorno. 
Il “Sebastian” dovrà raggiungere Cervia, meta finale della navigazione, intorno a fine luglio; questo significa che, vento permettendo, ogni tappa dovrà essere di circa 50 miglia, al termine di ciascuna delle quali i due saranno ospitati presso diversi circoli velici sparsi per la Penisola: un’impresa atta alla divulgazione della vela, ammiccando anche all’Unità d’Italia. Il gennaker (la vela di prua dei catamarani) infatti sarà tricolore.
La prima mini-tappa prevede la partenza intorno alle 16.30-17 dalla LNI Sestri Ponente (a cui tutti sono invitati ad assistere) e l’arrivo ad un’altra Lega Navale cittadina, quella di Genova Centro.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Loading...