e la sua patria, di tutto un po’.

Arrivando a Genova vedrai una citta' regale, addossata ad una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare ...

Francesco Petrarca (1358), Itinerarium breve de Ianua ad Ierusalem

GENOVA more than this

giovedì 20 ottobre 2011

A proposito del rimborso IVA sulla Tia...


 
"AMIU, come tutte le aziende italiane che gestiscono la TIA, ha applicato l’IVA in base a un regime nazionale e comunitario tutt’ora in vigore, provvedendo a incassare l’IVA e poi a versarla all’Erario. Nel 2009 la Corte Costituzionale - pronunciandosi su una controversia non inerente la materia - in via del tutto incidentale ha affermato che sulla TIA non si debba applicare l’IVA. A seguito di tale pronuncia, non è stata tuttavia abrogata la disposizione normativa che prevede l’applicazione dell’IVALa sentenza della Corte Costituzionale è stata oggetto di interpretazioni diverse e contrastanti da parte dei giudici di tutta Italia: a fronte di ricorsi per il rimborso dell’IVA presentati dagli utenti, in altre città italiane (ed in alcuni casi anche a Genova) è stata confermata la piena legittimità dell’applicazione dell’IVA sulla TIA. Nel 2010, a chiarimento della situazione di incertezza che si era creata, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha emanato una circolare nella quale ribadiva la necessità di continuare ad assoggettare la TIA al regime IVA. Considerato dunque che le norme che prevedono l’applicazione dell’IVA sulla TIA sono tutt’ora vigenti e in riferimento anche all’interpretazione fornita in tal senso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, AMIU non può autonomamente provvedere al rimborso dell’IVA sulla TIA a suo tempo richiesta ai cittadini e versata all’Erario."




RIFERIMENTI:


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Loading...